CANTONE: I ticinesi discriminati nel mondo del lavoro? Sembra proprio di si.

Cantone : Ma per i ticinesi, veramente non sono più tenuti in considerazione nel mondo del lavoro?

Sembra proprio di sì. Infatti i ticinesi si trovano confrontati, oltre che a vedersi “sottrarre” dai frontalieri i posti di lavoro, anche con i naturalizzati svizzeri, sempre più numerosi.

In questi ultimi si nota un fenomeno, cioè che molti di loro dopo aver ottenuto la cittadinanza svizzera diventano imprenditori, nelle più svariate professioni, però la maggioranza  di loro assumono quasi solamente personale di provenienza della loro identità etnica di origine, ed in taluni casi, quando questa manodopera originaria del loro paese d’origine non è disponibile qui in loco, addirittura viene fatta arrivare dal loro paese. A volte sono pure parenti o amici. In qualche caso vengono fatti arrivare in modo regolare, gli viene fatto sottoscrivere un contratto e di riflesso ottengono un permesso, ma in altri casi sembra proprio che le cose non funzionino così, anzi questa manodopera viene fatta arrivare come turisti e poi invece sono impiegati a nero, per un periodo e poi rimandati a casa.

Ma qualcuno sostiene che comunque sia, anche le persone naturalizzate di prima o seconda generazione non hanno la mentalità ticinese e hanno tendenza a unirsi tra loro, anche o soprattutto per etnia di provenienza e a formare vere e proprie cordate per ottenere o occupare posizioni importanti, che sino a ieri era sottinteso che fossero di diritto di cittadini ticinesi.

Basti guardare nelle banche o negli uffici cantonali, ad esempio presso l’USSI dove abbiamo saputo che in un ufficio vi sono impiegate almeno cinque persone di origine serba, oppure in altri uffici sempre cantonali ove sono impiegate persone naturalizzate di altre origini tipo, macedone, turca, ecc…

Diverse di queste persone ricoprono delle posizioni che gli permettono di prendere decisioni che segnano o segneranno il presente o il futuro di cittadini originari ticinesi.

Molti sono i dubbi che possono sorgere legati a questo argomento, quindi non ci resta raccogliere informazioni per far chiarezza, partiremo dal fatto che da quanto ci è stato riferito in particolar modo, per quel che riguarda gli impiegati cantonali, sembra che vengano quasi sempre assunti attingendo all’ufficio URC di Bellinzona, senza tenere in considerazione gli altri URC cantonali o magari casi di assistenza. Verificheremo e come sempre vi terremo informati.