LOSONE: Apre Aldi-Suisse, ma vi sono malcontenti sulle assunzioni di personale.

Losone: Apre come preannunciato Aldi-Suisse, ma già qualche giorno prima dell’apertura è esplosa la polemica, noi di ticino-oggi.ch visto che ci sta a cuore il benessere di nostri lettori ci siamo subito attivati per far chiarezza sulla faccenda.

Aldi-Suisse malgrado nel suo primo intento avrebbe dato precedenza, nelle assunzioni a personale residente o domiciliato nel comune di Losone, sembra proprio non aver mantenuto la promessa. Anzi sembra non si sia nemmeno ricordato di tenere in considerazione delle candidature di persone che rispondevano pienamente ai requisiti richiesti, ma di origine ticinese. Infatti a quanto ci è dato a sapere il personale è quasi totalmente di origini straniere, balcaniche in particolar modo o italiane. Responsabile vendite compreso.

Che sia una coincidenza? Qui non vi è molto spazio per le coincidenze!

Noi abbiamo contattato la sede centrale di Aldi-Suisse, ma al telefono ci hanno negato qualsiasi risposta e ci hanno invitato a scrivere una e.mail, cosa che prontamente abbiamo fatto:

Ora come abbiamo chiaramente e largamente spiegato questo nostro interessamento non ha nulla a che fare con il razzismo o con altri motivi legati ad analoghe fattispecie. Anzi lodiamo le persone straniere o con doppia cittadinanza che nella maggior parte dei casi sono onesti e grandi lavoratori, ma non potevamo non notare le strane assunzioni di Aldi-Suisse a Losone.

Ora non ci resta che attendere la presa di posizione di Aldi-Suisse, da parte nostra la possibilità di far chiarezza l’abbiamo messa sul tavolo, adesso tocca a loro.

Non manceremo di tenervi informati.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter