LOSONE: Il Gruppo COOP prende posizione in riferimento alle dichiarazioni del gerente impiegato a Losone e il Corriere del Ticino (CdT) fa da grancassa, ma senza conoscere i fatti! L’informazione deve essere fatta in modo professionale e non così in modo approssimativo, magari si deve sentire tutte le campane perché di “presunto” vi è solo il motivo per il quale non avete mai informato i vostri lettori di fatti tanto gravi.

Losone: Il gerente del più grande emporio di Losone ha rilasciato per iscritto e non verbalmente, le sue dichiarazioni in risposta alle domande;

< Avete avuto problemi con i richiedenti asilo negli scorsi anni di apertura del centro richiedenti asilo a Losone? Cosa ne pensa se dovesse essere riaperto il centro richiedenti asilo a Losone? >

Sottolineiamo che noi di ticino-oggi.ch prima di scrivere una notizia ci documentiamo non come alcuni giornali che stranamente preferiscono fare informazione frivola ed evitando di informare in maniera completa i lettori, ma lo fanno volutamente o no?  Come mai la stampa ha sempre taciuto su questi fatti? Non era stata informata o non ha voluto informarsi oppure ha voluto deliberatamente nascondere certi fatti?

Noi di ticino-oggi.ch abbiamo a disposizione le statistiche con gli interventi di polizia che confermano quanto il gerente ha sinceramente affermato e sottoscritto, come mai il resto della stampa e in particolare il CdT, non ha chiesto gli stessi dati e ha evitato di informare la popolazione delle problematiche legate al centro richiedenti asilo? Ha avuto tre anni di tempo ma stranamente non lo ha fatto! Forse tre anni non bastano…

La direzione della cooperativa COOP, ci ha contattato tramite email e ha voluto distanziarsi dalle dichiarazioni del loro gerente ma non ha smentito le problematiche citate da quest’ultimo, furti, borseggi e problemi di ordine pubblico, ecc.. , ha solo detto di non essere stata interpellata e che loro sono apolitici e da parte loro non volevano prendere posizione in temi politici.

Ma quali temi politici? State confondendo le ruote del treno con le formaggelle!!  A nostro modesto modo di vedere qui non vi è nessun tema politico! Anzi si parla piuttosto di sicurezza!

Aldilà comunque di tutto i fatti ignobili presso l’ipermercato di Losone sono avvenuti e comunque per COOP va tutto bene, bravi bella preoccupazione dimostrate peri vostri clienti che vengono da voi e acquistano pagando i beni di consumo e il vostro personale.

La nostra riconoscenza va piuttosto al gerente che coraggiosamente ha saputo dire la verità, affinché fatti come quelli accaduti non abbiano a ripetersi, sia per la sicurezza dei clienti che quella degli impiegati.  E non come dice la direzione della cooperativa opinioni personali, qui si parla di fatti realmente accaduti, di cui non capiamo che male c’è nel renderli noti.

Abbiamo da parte nostra informato i vertici di COOP che siamo disposti a pubblicare integralmente tutta la documentazione in nostro possesso, compreso il loro scritto in quanto si tratta di atti pubblici, a prova che noi di ticino-oggi.ch lavoriamo con serietà e professionalità rispettando il diritto d’informazione.

Inoltre visto che c’eravamo, per ragioni di trasparenza, abbiamo richiesto alla direzione di COOP di fornirci i dati relativi a quanto personale viene impiegato presso l’Ipermercato COOP Cattori di Losone, specificandoci quanti impiegati sono frontalieri, quanti domiciliati, e quanti ticinesi.

Ora aspettiamo la loro risposta, vi terremo informati.

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter