SVIZZERA: IoRobot con Willy Smith, una fantascenza non molto lontana, Sophia il robot “umano”

Svizzera: Il portale Tio.ch ha pubblicato il video integrale dell’intervista (vedi link), fatta da 20minuti a Sophia il robot quasi “umano” dotato di intelligenza virtuale che desidera diventare saggia.

L’incredibile è che grazie a un software di intelligenza artificiale è perfettamente in grado di dialogare: le sue capacità dialettiche migliorano con l’interazione e riesce a ricordare il contenuto delle conversazioni precedenti.

Sophia è una delle prime cyber-celebrità della storia. “L’umanoide” è il robot più simile all’uomo che sia mai stato realizzato.
Ed è una creazione della honkonghese Hanson Robotics. Sophia è dotata di una complessa intelligenza artificiale ed ha girato il mondo stupendo giornalisti e curiosi con le sua assomiglianza al genere umano.
Da rilevare che la macchina ha espresso il suo piacere per il clima elevetico, in quanto la aiuta a raffreddare i suoi circuiti.

Quindi possiamo dire che quanto abbiamo visto nei capolavori holivudiani è stata unicamente, sotto un certo aspetto, una preveggenza futuristica. Ma i robot veramente potranno un giorno convivere nel quotidiano di noi esseri umani? Sembra che la risposta sia si, e in alcuni casi già lo fanno.
Sicuramente i robot potranno esserci utili, potranno sgravare il genere umano da molte attività pesanti o pericolose, ma qualcuno è scettico temendo che una macchina con un’intelligenza artificiale che si può evolvere imparando da noi, potrebbe diventare anche un nemico poichè da noi potrebbe imparare anche il lato buio. I ricercatori garantiscono che vi siano sistemi per evitare questo genere di controindicazioni, ma il rischio potrebbe essere ridotto ma non eliminato.

 

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*