Ticino: Ecco perchè sono La persona giusta per sedere in Gran Consiglio.

Ticino: Guidetti Orlando, candidato al Gran Consiglio per la Lega dei Ticinesi h deciso di rivelare alcune sue intenzioni e motivazioni che lo hanno condotto alla candidatura per il parlamento.

Cari cittadini e cittadine,

Elettori ed elettrici,

Le elezioni cantonali 2019 si avvicinano, le varie campagne elettorali sono partite a pieno regime, anche se qualcuno le definisce silenti. C’è chi può investire anche 100’000 .- franchi e chi come me, che se anche potesse, non investe cifre da capogiro, in quanto ritengo che questo sperpero di denaro sia una mancanza di rispetto nei confronti di chi sta meno bene, penso a quelle persone che si vedono loro malgrado costrette a vivere sotto la soglia di povertà o a chi seppur aiutato non può permettersi errori di valutazione economica.

In Ticino purtroppo stiamo vivendo situazioni che fino a un ventennio fa erano inimmaginabili.

Il nostro Cantone si è visto impoverito grazie ad una politica sbagliata, controproducente. 

Questa politica protratta negli anni da politici più interessati ai propri interessi che a quelli dei cittadini hanno vie più minato le certezze, le usanze, le radici di questo nostro meraviglioso Cantone. Ora ci vediamo decimare nei vari settori professionali, nella politica e nel quotidiano.

Ritengo sia giunto il momento che i cittadini ticinesi, a fronte dei gravi problemi ai quali si vedono confrontati abbiano la possibilità di fare pulizia, visto che gli attuali politici hanno fallito ora è urgente farsi rappresentare da persone che vivono i problemi e vogliono dedicarsi veramente alla loro risoluzione.

Io sono un cittadino ticinese come molti che ha vissuto e vive in prima persona i problemi che opprimono i cittadini ticinesi. Tre anni or sono, mi sono reso disponibile ad entrare in politica attivamente, ero stufo di subire stando a guardare, ho capito che era giunto il momento di fare qualcosa. Nella mia realtà comunale mi sono da subito distinto per l’impegno e la perseveranza sempre a favore dei concittadini, ho portato a termine molte battaglie, ad esempio quella inerente lo status quo sul regolamento legato ai rumori molesti, contro il licenziamento di 5 donne delle pulizie, il blocco dello sperpero di denaro pubblico 250’000.- CHF presso la rotonda ponte maggia a Losone, la vittoria democratica contro la riapertura del centro richiedenti asilo presso la ex caserma, ecc… Tutte battaglie giuste ! 

Ora voglio dare il mio contributo attivo a livello cantonale per il benessere dei cittadini ticinesi.

Io sono un ticinese e amo fortemente il mio cantone e i suoi abitanti, voglio impegnarmi affinché il Ticino così come lo conoscevamo possa ritornare nelle mani dei ticinesi, voglio che venga preservata la nostra cultura, le nostre radici e le nostre usanze, voglio che i ticinesi abbiano nuovamente il diritto al lavoro e non alla disoccupazione o peggio all’assistenza. Voglio un Ticino fiero dei suoi abitanti e che loro siano fieri di essere ticinesi. Voglio più rispetto per il Ticino da parte di Berna, infondo siamo il primo cantone di lingua italiana dopo lo stato italiano, siamo terra d’artisti, abbiamo una storia importante ed è ora di esigere rispetto! 

Senza contare inoltre la necessità di rivalorizzare le nostre meravigliose Valli, creando incentivi per le famiglie che vi si vogliono stabilire e aiuti a chi con lungimiranza vuole creare delle nuove opportunità di lavoro nelle valli.

Solo chi ama il Ticino, il proprio paese può capire ciò che intendo.

Invito tutti i cittadini a votare il prossimo 7 aprile, chiedendovi di riflettere e per una volta lasciate da parte le ideologie partitiche ma votate i candidati che veramente faranno il bene dei ticinesi! 

Io ripeto amo fortemente la mia terra il mio cantone e i miei concittadini, non ho paura ad espormi e metterci la faccia per il bene dei ticinesi. 

Non vi deluderò.

Io sono Orlando Guidetti candidato al Gran Consiglio per la Lega dei ticinesi 

lista 14.  Candidato 65